Problemi al giroscopio: Hubble fa un riposino

Rappresentazione artistica del telescopio spaziale Nasa/Esa Hubble in orbita attorno alla Terra a circa 600 km di altezza. Crediti: Esa

Il telescopio spaziale più famoso del mondo è stato messo a riposo per qualche tempo, finché i tecnici non saranno in grado di risolvere un problema sorto nei giorni scorsi. Parliamo di Hubble di Nasa ed Esa, che dal 5 ottobre scorso è entrato in safe mode a causa dell’ennesimo guasto a uno dei giroscopi, necessari a mantenere il telescopio orientato con precisione verso un determinato punto di osservazione. Gli strumenti a bordo di Hubble sono, invece, tutti perfettamente funzionanti e gli scienziati non hanno nulla da temere: Hubble continuerà a fare scienza ancora per molto tempo.   continua ...

Euclid, problemi al “nervo ottico”

Uno dei 16 detector dello strumento Nisp di Euclid. Fonte: sito web Esa. Crediti: Cppm

La notizia è uscita qualche giorno fa sulle pagine online della testata di settore SpaceNews, ed è di quelle che non sorprendono più di tanto chi sa come funzionino e quanto siano complesse le missioni spaziali: il lancio della missione dell’Agenzia spaziale europea (Esa) Euclid per lo studio dell’universo oscuro, previsto per il mese di marzo del 2020, potrebbe subire uno slittamento di un anno – se non di più – a causa di un’anomalia emersa in fase di test a un componente hardware. continua ...

Alberto Angela torna su Rai3 con Ulisse. «Racconterò la Roma dei papi: stessi problemi, ma anche un’eterna bellezza»

I castelli, lo sbarco in Normandia e la Roma dei Papi: saranno questi alcuni dei temi che Alberto Angela approfondirà nella diciassettesima edizione del programma “Ulisse”, che… video,assurdi,divertenti,musica,telefilm,salute,ufo,mistero,animali,fai da te,cucina,auto,cinema,news,religione,turismo
video,assurdi,divertenti,musica,telefilm,salute,ufo,mistero,animali,fai da te,cucina,auto,cinema,news,religione,turismo
Fonte: Alberto Angela torna su Rai3 con Ulisse. «Racconterò la Roma dei papi: stessi problemi, ma anche un’eterna bellezza»