L’acqua terrestre viene da Giove?

Foto mozzafiato della sonda Cassini, con in primo piano Io e sullo sfondo Giove. Crediti: Image Credit: Cassini Imaging Team, SSI, JPL, ESA, NASA

Da dove sarà mai venuta tutta l’acqua della Terra? Si pensa dagli asteroidi o dalle comete e ne abbiamo diverse prove, grazie alla missione Rosetta, ma i modelli fisici potrebbero suggerire una diversa soluzione al mistero. Quale? Oggetti sparsi nella regione interna del Sistema solare e scagliati come proiettili durante il violento e scoppiettante periodo di espansione del pianeta Giove avrebbero portato la maggior parte dell’acqua che oggi si trova sulla Terra. A fare questa ipotesi sono stati un giovane ricercatore brasiliano, André Izidoro della Scuola di Ingegneria della Sao Paulo State University, e il suo collega Sean Raymond, che lavora presso il Bordeaux Astrophysics Laboratory. continua ...

Caro terrestre ti scrivo

29.09.2017

Il Sardinia radio telescope. Crediti: Sergio Poppi / Flickr

Il Sardinia Radio Telescope (Srt), il radiotelescopio più grande d’Italia e uno fra i più grandi e avanzati d’Europa, è uno strumento versatile, capace di grandi potenzialità nello studio delle onde radio prodotte naturalmente da corpi celesti di varia natura. Ed è anche un’antenna in grado di ricevere i deboli segnali trasmessi da sonde interplanetaria lanciate dalla Nasa, dall’Esa o dall’ASI per studiare il Sistema solare. Al contempo, a Srt tecnici e astronomi si stanno attrezzando per indagare se in mezzo a quegli stessi segnali – una tecnica che prende il nome di “osservazioni piggy-back” – non vi siano eventuali indicazioni di segnali di origine “artificiale” non creati da esseri umani: detto altrimenti, segnali alieni. continua ...