Una Supernova a Monaco

28.04.2018

Questa spettacolare immagine notturna, scattata pochi giorni prima dell’apertura del nuovo centro, mostra sullo sfondo la congiunzione del pianeta Venere con la giovane Luna crescente. Crediti: Eso / P. Horálek

Giovedì 26 aprile 2018, il Planetario e Centro Visite Supernova dell’Eso (European Southern Observatory) è stato inaugurato ufficialmente: le sue porte saranno aperte al pubblico da domani, sabato 28 aprile 2018. Il centro, situato presso il quartier generale dell’Eso a Garching, in Germania, offre ai visitatori un’esperienza coinvolgente dell’astronomia in generale e di progetti specifici e risultati scientifici legati all’Eso, oltre agli spettacolari avanzamenti tecnologici. Tutte le attività proposte dalla Supernova dell’Eso saranno gratuite durante il 2018. Spettacoli e altri eventi potranno essere prenotati online.

Il Planetario e Centro Visite Supernova dell’Eso è una collaborazione tra l’Eso e l’Istituto per studi Teorici di Heidelberg (Hits, Heidelberg Institute for Theoretical Studies). L’edificio è una donazione della Kts (Klaus Tschira Stiftung), una fondazione che promuove le scienze naturali, la matematica e l’informatica. La gestione della struttura è affidata all’Eso.

Il suggestivo edificio è stato progettato dagli architetti Bernhardt + Partner. Assomiglia a un sistema stellare binario stretto, con una stella che trasferisce massa alla compagna, portando infine la stella più pesante a esplodere come supernova, che brillerà per un breve periodo tanto quanto tutte le stelle di una galassia combinate insieme. Il centro – adeguatamente chiamato Supernova dell’Eso – brilla altrettanto luminoso, per stimolare entusiasmo e passione per l’astronomia nei giovani e nei meno giovani.

Nel cuore della Supernova dell’Eso si trova un planetario digitale che offre un’esperienza coinvolgente per mezzo di tecniche di visualizzazione all’avanguardia. Il planetario proietta diversi spettacoli e altri eventi culturali. I visitatori troveranno, tra aprile e giugno 2018, otto diversi titoli per il planetario, che vanno dal film d’animazione pluripremiato I segreti della gravità, sulle scoperte di Albert Einstein, fino all’avventura documentaristica per schermi giganti L’Universo nascosto.

Per le classi scolastiche, la Supernova dell’Eso offre anche due programmi per planetario progettati appositamente – Un viaggio nel sistema solare e Il cielo sopra di noi – oltre a 6 laboratori adeguati ai diversi curricula. Il programma per i gruppi è rivolto ai bambini dalla scuola materna alla scuola primaria e a tutte le secondarie. La Supernova dell’Eso offre anche programmi di formazione dedicati agli insegnanti.

Crediti: Eso / P. Horálek

La Supernova dell’Eso ospita una mostra astronomica interattiva in cui i visitatori possono esplorare ed esaminare veri artefatti astronomici e condurre esperimenti per farsi un’idea di cosa significhi essere astronomi, lavorare nell’ambito scientifico, scoprire i misteri dell’Universo. La prima mostra permanente è L’universo vivente, che affronta l’ampio tema della vita nell’Universo.

I punti salienti comprendono: un’immagine lunga 40 metri del cielo notturno (probabilmente la più grande al mondo), un meteorite e un segmento di specchio del futuro Elt (Extremely Large Telescope) che i visitatori possono addirittura toccare, una stazione interattiva in cui si può costruire il proprio telescopio. I più atletici possono anche pedalare su una bicicletta che viaggia alla velocità della luce!! La mostra può essere visitata da soli o all’interno di una visita guidata.

Le stanze per seminari dell’ultimo piano possono essere usate per lezioni, laboratori e conferenze, mentre Il Vuoto (The Void) al piano terreno è una zona centrale coperta da un singolare, bellissimo tetto di stelle.

La Supernova dell’Eso sarà aperta tutte le settimane dal mercoledì al venerdi dalle 9:00 alle 17:00 e dalle 12:00 alle 17:00 il sabato e la domenica. Biglietti gratuiti sono prenotabili online e vanno stampati dopo l’arrivo al centro.

Tutti i contenuti sono riportati sia in inglese che in tedesco. La struttura è gratuita per tutto il 2018. Si possono trovare ulteriori informazioni, tra cui il programma e i dettagli sulla programmazione della visita, nel sito web della Supernova dell’Eso.

I visitatori possono iscriversi al notiziario per il pubblico e seguire l’hashtag @EsoSupernova in inglese su Facebook e Twitter. I rappresentanti della stampa si possono iscrivere qui per ricevere notizie, mentre gli educatori possono ricevere un notiziario dedicato sulla didattica.

Sono gradite donazioni e partenariati con la Supernova dell’Eso. È possibile anche affittare alcuni spazi all’interno della struttura.


Fonte: comunicato stampa Eso

Guarda il trailer:

 

Fonte: Una Supernova a Monaco

(Visited 17 times, 1 visits today)